Archive

GECO / 
Liberati dal dolore (on line) di Tiziana Tonelli

Liberati dal dolore (on line)

Liberati dal dolore (on line) è il primo libro di Tiziana Tonelli, fisioterapista e terapista manuale funzionale. Ci siamo occupati di tutta la parte marketing per il lancio del libro che è subito diventato un Bestseller su Amazon. Oltre alla grafica, la copertina, le foto e i video, abbiamo realizzato tutta la parte web: le landing page per le varie fasi (pre-vendita, lancio gratuito per pochi giorni e acquisto) rendendo fruibili via web anche i contenuti multimediali a disposizione dei lettori. Per il lancio abbiamo inoltre creato un Piano editoriale per i social e per il DEM (Direct Email Marketing). Contiene l’esperienza pratica di oltre 20 anni nel campo della riabilitazione, il libro spiega le tecniche della Terapia Smart®, il metodo nuovo ed efficace di risolvere i tuoi problemi muscolo scheletrici in poco tempo e comodamente a casa tua. Tra le capacità più preziose per un fisioterapista c’è quella di “sentire” attraverso le mani e riconoscere ossa, muscoli, tensioni e blocchi al di sotto della pelle. Terapia Smart® è un metodo efficace e testato che ti porterà a riconoscere il tuo corpo e i suoi segnali e a conoscere i giusti movimenti e i punti dove agire con schede e immagini chiare e il supporto di video di esempio e di un webinar online creati appositamente. Potrai migliorare la qualità della tua vita e risolvere dolori muscolo-scheletrici quando vuoi da casa. Perchè è diversa La fai dove vuoi. Impari a conoscere il tuo corpo. Decidi tu quando servirtene. Migliora la qualità della vita. Cosa troverai nel libro Schede dettagliate per conoscere il tuo corpo e il suo funzionamento. Istruzioni precise e dettagliate per agire quando e dove vuoi. Riassunti al termine di ogni capitolo per ripassare gli elementi fondamentali. I link diretti a video esercizi e webinar online che ti guideranno nei movimenti. Liberati dal dolore (on line) di Tiziana Tonelli è un libro da leggere ma è soprattutto un libro "da fare" per scoprire subito come si può stare meglio.   Visita www.terapiasmart.it   Guarda altri lavori fatti per Tiziana Tonelli...

Tiziana Tonelli Fisioterapista copertina

Tiziana Tonelli Fisioterapista

Intanto diciamolo, Tiziana Tonelli è la più brava fisioterapista di tutte le fisioterapiste! :)) Con grande affetto ci occupiamo da anni della sua immagine e della realizzazione delle sue innumerevoli produzioni. Abbiamo così negli anni realizzato delle pubblicazioni, occupandoci, oltre che dell'impaginazione e della grafica, anche di scattare ed elaborare le foto. Ci siamo divertiti a produrre i suoi video tematici, e le relative illustrazioni, che sono opera di tante ore condivise a fare-e-rifare la stessa posa-ripresa-frase...

Consulenza per NextADV

Project Manager multiprogetto

La collaborazione con NextADV è iniziata con il ruolo di Team Leader e Project manager. L'obbiettivo è stato coordinare il settore Sviluppo, che si occupa di realizzare App Mobile e progetti di varia complessità su piattaforma web. Siamo tutti abituati ormai a gestire il lavoro con ritmi frenetici. Il tempo non basta mai e concorre spesso a perdere di vista la pianificazione puntuale e la visione d'insieme. Soprattutto si riducono i tempi che vengono dedicati al controllo. Ritengo che un Team Leader o un buon Project Manager debba lavorare molto sulla consapevolezza delle risorse. Impegnandosi al massimo deve anche essere in grado di adeguare i processi di cambiamento, ai singoli individui. L'integrazione tra il gruppo di Sviluppo e quello di Marketing è stata molto positiva. Quando ci sono buone sinergie nell'ambiente di lavoro, tutto il "meglio" si propaga con grande naturalezza e velocità. Non sono molti gli imprenditori sensibili al lato umano quanto al business. In soli 3 mesi lo staff ha modificato radicalmente le sue abitudini: adottando una metodica Agile e Scrum e mostrandone immediatamente i benefici in termini di produttività ed efficenza. E' stata per me un'esperienza molto interessante e mi porto dietro, come in tutte le esperienze, molti insegnamenti che mi permettono di continuare a crescere. Visita il sito di Next ADV per conoscere meglio i loro servizi....

Logo Banca del Gusto

Banca del Gusto

Siamo partiti dall'idea del cliente trasformandolo in un progetto di sviluppo tecnologico complesso e corredandolo della nostra creatività per tutta l'identità visiva. Il progetto è iniziato nel 2019. Ed è iniziato con lo sviluppo "base" perchè è bastato affacciarsi la prima volta sul progetto per vederne le molteplici potenzialità e le infinite evoluzioni. Ma anche solo le attività per questa prima release, ci hanno completamente fagocitato. Una buona impostazione del progetto è esattamente come delle buone fondamenta per una casa. Sarà quindi l'integrazione delle prossime funzionalità a confermare il buon lavoro fatto. Attività Abbiamo redatto un'impegnativa analisi funzionale: il primo passo efficace per un risultato di successo. Lo step più impegnativo in termini di responsabilità e di capacità previsionale. Ci siamo occupati di selezionare le risorse umane. Con le competenze tecnologiche più adatte. Le abbiamo trovate. Hanno aderito con entusiasmo e si sono rivelate le scelte giuste. Abbiamo effettuato la pianificazione puntuale del progetto e l'abbiamo costantemente monitorata. La gestione delle risorse si è svolta completamente da remoto. Questo non ci ha ostacolato nel supportarle costantemente con soluzioni efficaci per la risoluzione dei problemi e con il fine di rispettare i tempi di tutte le consegne intermedie come da pianificazioni iniziali. Infine abbiamo plasmato l'identità di Banca del Gusto e l'abbiamo declinata sull'immagine coordinata e il portale. La creazione del logo, la scelta dei colori, la realizzazione di una Quick Guide per l'utilizzo corretto del logo e la realizzazione del progetto grafico del sito. Abbiamo eseguito con puntualità le fasi di debug prima di ogni rilascio, riducendo al minimo la necessità di interventi successivi. Lo sviluppo tecnologico e la creatività sono stati il nostro habitat naturale per diversi mesi. E' stato un progetto fluido dal punto di vista dello sviluppo e delle interazioni del team, cosa non sempre facile su progetti di questa complessità....

Elca gestionale

Archivio Documentale

gecamm è un gestionale per le imprese che gestiscono commesse e servizi interamente ideato e realizzato da noi il cui obbiettivo è la gestione semplice e chiara delle attività dell’Azienda. Il sistema è Cloud. Realizzato senza alcuna limitazione hardware e accessibile da ogni tua sede o postazione secondo le abilitazioni di ciascun operatore. Non serve più mandare plichi di documenti ai commercialisti o chiedere e richiedere ad ogni singolo collaboratore di inviare il resoconto delle ore lavorate. Purtroppo per voi non succederà più che vi scadrà il server nel fine settimana né potrete dimenticare di pagare un F24. Nessuna spesa sarà più una sorpresa perché avrete potuto provvedere per tempo a pianificare le vostre uscite in base alle vostre entrate. Una sezione di questo gestionale, denominata Archivio Documentale, è particolarmente adatta per la gestione documentale sia interna sia in condivisione con i propri clienti, come ad esempio per studi di commercialisti o consulenti del lavoro. Le sezioni attualmente disponibili sono: Anagrafica di Clienti e collaboratori Archivio Documentale Preventivi protocollati Commesse, piani di pagamento, fatture Cash flow aziendale (previsione e consuntivo) Scadenzario per pagamenti e servizi Rapportini (in cui gestire i tempi dei collaboratori T&M) Utilissimi strumenti di confronto su dati economici (panoramica, storico fatturato, confronta fatturato e contratti sottoscritti, confronta fatturato/costi) Voi decidete quali strumenti dare a chi. In gecamm è possibile creare dei profili utente personalizzati, o personalizzare i privilegi di quelli esistenti. Sarà quindi possibile abilitare il commercialista alla prima nota (post vostra convalida) e ai relativi documenti: fatture attive e passive nonché documenti bancari ma non potrà accedere ai documenti societari o alle altre voci di menu per le quali voi non avete dato l’autorizzazione. Oppure, ad esempio, la segretaria potrà vedere le uscite del cash flow e inserire i nuovi pagamenti previsti o effettuati ma non potrà vederne le entrate. Il sistema gecamm è scalabile. Ossia è possibile attivare anche soltanto alcune funzioni, tra tutte quelle descritte, oppure aggiungerne di nuove sviluppandole su richiesta, esattamente come servono a voi. Gecamm è il gestionale per le imprese: anche per la vostra impresa!...

Salvo e Gaia un regalo che vale una vita

Salvo e Gaia, un regalo che vale una vita

Salvo e Gaia è una campagna promossa dal Ministero della Salute in collaborazione con il Centro Nazionale Trapianti e le associazioni di settore, ideata per sensibilizzare i più piccoli al delicato tema della donazione di organi tessuti e cellule. Attraverso le vicende di Salvo e Gaia, narrate in un cartone animato di sei puntate, il progetto ha lo scopo di portare nelle classi l'educazione alla salute. Diffondendo allo stesso tempo la cultura della solidarietà e dell'aiuto reciproco. Il sito che abbiamo realizzato si rivolge a entrambi i destinatari della campagna: agli insegnanti e ai bambini. Agli insegnanti offre in maniera completa e dettagliata tutte le informazioni e gli strumenti necessari per la divulgazione del progetto ai bambini. Inoltre vengono agevolati nella navigazione grazie a una grafica chiara, pulita e colorata. Ai bambini è dedicata una sezione specifica "Gioca e scopri" nella quale abbiamo inserito due giochini semplici e istruttivi. Sono mirati a dar loro le prime basi di anatomia, spiegare il significato di alcuni termini clinici correlati e affacciarli al mondo della biologia. Il sito è interamente responsive e mantiene un'interfaccia chiara e intuitiva a qualunque risoluzione. Obiettivo principe di questa scelta è agevolare la fruizione dei contenuti da parte di grandi e piccini. Soprattutto visto che questi ultimi spesso più inclini all'utilizzo dei tablet piuttosto che dei computer. Con Salvo e Gaia anche i bambini possono affrontare un tema difficile come la donazione di organi tessuti e cellule. Se anche tu vuoi darci una mano a diffondere questa bella iniziativa, nella sezione Passaparola del sito troverai i banner promozionali da pubblicare sui tuoi canali web e social.   Visita www.salvoegaia.it   In ambito salute abbiamo lavorato anche per D.ssa Lucilla Ricottini...

Diventa donatore Una scelta di vita che lascia il segno

Non c’è due senza…

A volte ritornano, i clienti. Specialmente se hai fatto tutto il possibile perché fossero soddisfatti. A volte ritornano pure gli spot, se a dispetto del fatto che non sono esattamente il nostro pane quotidiano, è proprio di uno spot che la Regione Umbria è soddisfatta. A volte ritornano, e sono i benvenuti. Anche perché accade che nel frattempo – a partire da quella che non sapevamo se chiamare un’esperienza spot – Geco abbia fatto un deciso passo in avanti, insieme ad altri importanti clienti, nella dimestichezza con l’audiovisivo. ‘A volte ritornano’, per una campagna che riguarda la donazione di organi e tessuti, è anche una frase che si presta a doppi sensi che potrebbero apparire sconvenienti. A noi però non importa. Anzi ci piace parlare con libertà di una cosa che per caso è entrata a far parte della nostra vita lavorativa, ed è di suo enormemente importante per affermare la vita in genere, senza bisogno di aggettivi. Così importante da renderci, per caso, orgogliosi. I fatti, certo. Avevamo realizzato uno spot per il Centro Nazionale Trapianti dell’Istituto Superiore di Sanità, volto a promuovere la cultura della donazione di organi. Il risultato è parso convincente, e qualche tempo fa gli stessi interlocutori ci hanno richiamato. Stavolta per realizzare un nuovo filmato di 30 secondi per promuovere un progetto pilota che ha per protagonista la Regione Umbria e che riguarda la possibilità, per chiunque, di esprimere il proprio consenso alla donazione direttamente nel momento in cui si richiede o si rinnova un documento. Il nuovo spot è qui, e vuole dire che donare è una ‘questione di identità’, e una scelta che resta. Ancora una volta ci siamo divertiti a immaginarlo e a farlo diventare qualcosa di concreto. Con la soddisfazione doppia di sapere che la principale concretezza è proprio quella legata alla donazione. Che grazie a progetti come questo è alla portata di un numero crescente di cittadini. Anche stavolta, forse anche più della prima, abbiamo ricevuto apprezzamenti e calore. Ne siamo, non per caso, orgogliosi. E ci diciamo che non c’è due senza tre, che le rose fioriscono e i clienti contenti richiamano. Tutte queste cose, e altre, ci diciamo. Ma l’esperienza di fare una cosa per la prima volta, e sforzarsi di farla bene, e perciò essere chiamati di nuovo, ci propone chiara e forte una realtà spesso sottovalutata. E cioè che non c’è due senza uno (una constatazione che appare interessante anche in tema di donazioni). Il...

Spot TV e Radio

Un’esperienza spot. Forse.

A dirla con uno slogan, visto che in fondo di tratta di comunicazione ‘pubblicitaria’, si è trattato di buttare il cuore oltre l’ostacolo. Sebbene più che il cuore questa faccenda riguardi il fegato, il pancreas, i reni. Trapianti. Il tema sono i trapianti, a partire dai donatori che li rendono possibili. In concreto, il Centro Nazionale Trapianti, che opera in seno all’Istituto Superiore di Sanità, ha bisogno di due spot per sostenere la campagna nazionale per la donazione di organi, tessuti e cellule, e in particolare la giornata nazionale dedicata al tema, fissata per il 29 maggio 2011. Due spot. Uno per la radio e uno per la tv. Non proprio il core business di Geco, per dirla con delicatezza. Ma si può andare a sentire. Difatti andiamo. Per scoprire che, oltretutto, “la creatività è bloccata”. Nel senso che lo slogan già c’è, e c’è anche un elemento visuale che va necessariamente utilizzato. “E allora noi che facciamo?” ci scappa detto, con un candore che a ripensarci fa già tenerezza. La risposta è: gli spot. Scontato, ma in quel momento non ci sembrava così. Tanto è vero che c’è stato bisogno di guardarci in faccia. Rapidamente, ma per davvero. Solo poi siamo partiti. Adesso sarebbe facile dire che ci abbiamo creduto. Ma è più giusto dire che abbiamo provato, e quello è stato il nostro modo di crederci. Loro ci hanno chiesto tre progetti, e noi abbiamo presentato tre progetti; il che – nella sua semplicità – fotografa piuttosto bene l’idea che abbiamo della relazione con il cliente. Uno, tra i tre, era decisamente più complesso. Loro hanno ritenuto che fosse il più bello e l’hanno scelto. Vabbè, ci siamo detti: se sai fare un sacco di cose che hanno a che fare con la comunicazione, ma il tuo mestiere non è precisamente fare gli spot, magari è difficile anche farne uno ‘facile’. Per cui tanto vale farne uno ‘difficile’. Perciò ecco riprese, animazione, apporto ‘pittorico’, armonizzazione tra ogni singola componente, a cui ben presto si aggiunge l’idea della musica originale (noi pensavamo di cavarcela con una canzone), e poi la voce, e un sacco di voci per la versione radio. Stando dentro, neanche a dirlo, a costi e tempi. Sorvoliamo sugli aspetti tecnici, ma non c’è dubbio che per tirare fuori queste due piccolissime narrazioni c’è voluta un sacco di tecnica. E di lavoro, pazienza, idee, senno, squadra. Parecchia squadra, soprattutto, visto che la preparazione dei due spot ha coinvolto a vario...